Tu sei qui

Si è concluso sabato 26 maggio a Firenze il convegno “Imaging Quantitativo in Risonanza Magnetica: dalle immagini ai numeri, dalla fisica alla pratica radiologica”, organizzato dall’Associazione Italiana di Fisica Medica (AIFM) con il patrocinio della Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica (SIRM), avente lo scopo di consolidare la collaborazione tra medici radiologi e fisici medici che operano nel settore della risonanza magnetica. L’importanza della collaborazione tra fisici medici e medici radiologi è stata ribadita con forza da Vittorio Miele, coordinatore ECM e delle sezioni di studio della SIRM, Michele Stasi, presidente di AIFM, Carlo Cavedon, direttore della scuola superiore Caldirola, e Cesare Gori, coordinatore della commissione ricerca di AIFM. Al convegno sono inoltre intervenuti Stefano Colagrande, futuro coordinatore della sezione RM della SIRM, Raffaele Lodi, presidente neoeletto dell’Italian Chapter dell'International Society of Magnetic Resonance in Medicine (ISMRM), e Claudio Luchinat, direttore del CERM, Centro di Risonanza Magnetica dell’Università di Firenze. IL resoconto del convegno è stato pubblicato su Panorama della Sanità e QuotidianoSanità.