Tu sei qui

5° tappa Supereroi & Radiazioni

La 5° tappa dell’evento AIFM “Supereroi e Radiazioni” si è svolta Sabato 1 e Domenica 2 Dicembre, per la prima volta all’interno di una vera e propria Fiera del Fumetto!

All’interno del complesso fieristico di Forlì si è svolta la nona edizione di “Forlive Comics & Games” dove i 7 totem AIFM, che descrivono il lavoro del Fisico Medico attraverso il coinvolgimento della nascita degli eroi Marvel, sono stati allestiti strategicamente all’ingresso dell’evento ad accogliere i partecipanti alla kermesse a base di fumetti, comics, manga e cosplayer.

 Numerosi i partecipanti incuriositi che si sono avvicinati nelle due giornate, in entrata e in uscita, all’allestimento AIFM chiedendo informazioni sull’utilizzo medico (e non) delle radiazioni e chiedendo di raccontare il lavoro della nostra figura professionale.

Ora i Supereroi Marvel e AIFM si prendono una breve (ma meritata) pausa natalizia per tornare a diffondere e a divulgare la fisica medica già a partire da Gennaio 2019!

A presto per le nuove date e… Merry Xmas a tutti!

Che dire...standing ovation per Enrico! Ammiro la sua determinazione nel portare avanti la sua iniziativa, che porterà molte persone a sorridere ma anche a riflettere.Ed è quello che dovremmo fare anche noi fisici medici; dopo avere sorriso di fronte a un'iniziativa che non rientra nei nostri compiti istituzionali, dobbiamo riflettere su quanto attività di questo genere ci fanno conoscere fuori dagli ospedali, contribuendo a creare quel consenso di base intorno alla nostra figura che oggi è appannaggio quasi esclusivo di altre figure, a partire dal medico, dall'infermiere, dal tecnico di radiologia...risultato non secondario ma complementare a quelli ottenuti ad "alto livello", come l'istituzione dell'Ordine, gli accordi intersocietari e i vari consensus.

 

Non posso che associarmi al plauso:

anche se non rientra tra i "compiti istituzionali" penso sia molto importante diffondere la conoscenza della nostra professione, sia all'interno delle strutture in cui operiamo che all'esterno. In quest'ottica la mostra è veramente un ottimo biglietto da visita, un valido catalizzatore di attenzione e un efficace strumento per stimolare l'interesse.
E poi è bella, veramente ben realizzata.

Mi auguro che possa continuare a viaggiare per l'Italia ed essere esposta in molte sedi!