Assicurazioni sanitarie e principio di Giustificazione

Tu sei qui

Gentili colleghi pongo sotto l'attenzione dell'associazione una pratica che, a mio avviso, resta nell'oblio ma che costituisce una profonda violazione del principio di giustificazione citato nel D.Lgs 187/00. Di recente ho appreso che la nota compagnia assicurativa UNISALUTE, a seguito di interventi odontoiatici richiede, finalizzato al rimborso spese sanitarie sostenute dal paziente, una RX panoramica pre e post intervento a testimonianza che quanto dichiarato dal medico dentista sia stato realmente eseguito. Sebbene possa capire l'RX pre intervento, che in taluni casi potrebbe limitarsi ad un endorale piuttosto che una panoramica, quello che non capisco è la giustificazione del danno al paziente al solo scopo economico di rimborso spese. A detta del dentista la pratica assicurativa non può essere chiusa se priva di questa ultima testimonianza. Fatto salvo che anche il medico dentista dovrebbe osservare la normativa vigente, mi chiedo se la nostra associazione può intervenire a difesa dei diritti del paziente in modo da tutelare la popolazione che ignara viene sottoposta a esposizioni indebite.