domenica, Ottobre 17, 2021

Vogliamo raddoppiare i fondi stanziati per la ricerca in Italia?

-

-

HomeBlogVogliamo raddoppiare i fondi stanziati per la ricerca in Italia?
Raddoppiare i fondi per la ricerca in Italia

In una lettera aperta al presidente del consiglio Ugo Amaldi chiede di raddoppiare i fondi stanziati in Italia per la ricerca, che ammontano attualmente allo 0,5% del PIL. Una percentuale che ci fa diventare fanalino di coda nel conteso europeo, che vede la Francia investire lo 0,75%, la Germania circa l’1%; percentuali ancora basse rispetto a quelle del Nord Europa.

E’ dimostrato in letteratura, con centinaia di studi, che l’investimento nella ricerca pura e non finalizzata porta, nel tempo, all’innovazione tecnologica. Che significa anche miglioramento della qualità della vita, creazione di nuove attività lavorative e, last but not least, beneficio economico.

Raddoppiare i fondi stanziati per la ricerca in Italia non significa togliere fondi ad altre voci che hanno carattere di urgenza, ma investire a medio.lungo termine a beneficio del sistema.

Amaldi ha espressamente invitato anche i Fisici Medici a firmare la petizione lanciata su change.org. Circa 6500 lei firme raccolte fino a questo momento. Io ho firmato, e invito ciascuno a farlo cliccando qui

Commenti