Notifiche
Cancella tutti

lavoratori in distacco - conflitto tra D 81 e D 101

zuccospooky
(@zuccospooky)
Membro

Buongiorno a tutti, nella nostra azienda stiamo per acquisire dei nuovi ambulatori con pratiche radiologiche, ma i lavoratori classificati in queste sedi saranno (almeno inizialmente) gestiti in distacco, quindi opereranno negli ambulatori ma rimarranno formalmente sotto al precedente proprietario degli ambulatori.

Dal punto di vista della radioprotezione, penso che questo sia un caso di lavoratori esterni, quindi in cui il loro precedente datore di lavoro ottemperi agli obblighi definiti nell'art 112 e il nostro datore di lavoro si configuri come esercente delle zone classificate, con relativi obblighi di cui all'art 113.

L'RSPP mi fa però notare che nel D.Lgs 81 art 3 comma 6 è specificatamente definito il caso di distacco dei lavoratori (cosa invece non dettagliata nel D. 101)

Nell’ipotesi di distacco del lavoratore di cui all’articolo 30 del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276(N), e successive modificazioni, tutti gli obblighi di prevenzione e protezione sono a carico del distaccatario, fatto salvo l’obbligo a carico del distaccante di informare e formare il lavoratore sui rischi tipici generalmente connessi allo svolgimento delle mansioni per le quali egli viene distaccato. Per il personale delle pubbliche amministrazioni di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165(N), che presta servizio con rapporto di dipendenza funzionale presso altre amministrazioni pubbliche, organi o autorità nazionali, gli obblighi di cui al presente decreto sono a carico del datore di lavoro designato dall’amministrazione, organo o autorità ospitante

Questa impostazione è in conflitto con quanto previsto agli articoli 112 e 113 del D.Lgs 101. 

Vi chiedo suggerimento su come affrontare la situazione. Applicando gli art 112 e 113 per gli aspetti di radioprotezione (cosa secondo me corretta), si creerebbe un trattamento diverso dei lavoratori per gli aspetti del D.Lgs 81 e quelli del D.Lgs 101. Cercando invece di uniformare il trattamento dei lavoratori (cosa sicuramente più logica), andremmo contro a quanto previsto dagli art 112 e 113.

Grazie e saluti

Fabio Zucconi

 

Citazione
Topic starter Pubblicato : 13 Luglio 2022 09:34
lorenzo
(@lorenzo)
Membro Amministratore Forum
Gentile collega,
 
il problema segnalato è ben noto, generalmente le aziende esterne che forniscono manodopera, ad esempio interinali, fanno riferimento alla normativa da te citata per sgravarsi della radioprotezione dicendo che non spetta a loro. Dare una risposta univoca non spetta a noi fisici medici, piuttosto ad un giuslavorista.
 
Detto questo, va ricercata la migliore soluzione contestualizzando all'ambiente specifico nel quale ci si trova ad operare. Un'idea potrebbe essere quella di illustrare il disposto del 101 con particolare riferimento ai lavoratori esterni e concordare con la Direzione che l'ERP si può fare carico degli interinali purché la Direzione dichiari ufficialmente che l'Azienda si configura come datore di lavoro dei lavoratori interinali anche agli effetti del disposto del 101.
 
Naturalmente è solo un'idea e non la soluzione univoca alla questione.
RispondiCitazione
Pubblicato : 26 Agosto 2022 09:28
Condividi: