Notifiche
Cancella tutti

Registrazione esposizioni in mammografia  

massimiliano.porzio@gmail.com
(@)
Nuovo Membro

Buongiorno, vorrei capire meglio cosa si intende nell'Allegato XXIX quando per la mammografia si dice di registrare il valore della dose ghiandolare media rilevata nell'ambito della verifica dei LDR. Cioè mentre per gli latri esami si registra puntualmente la reale esposizione associata all'esame, per la mammografia ad OGNI esame va associato un valore di LDR preso 2 volte l'anno? E poi relativo a quale spessore? e relativo ad ogni proiezione? Mi sembra alquanto fumoso e cerco un po' di chiarezza.
Grazie

Quota
Topic starter Postato : 7 Ottobre 2020 09:03
Etichette discussione
mistasi
(@mistasi)
Utenti Amministratore Forum

Riguardo alle registrazioni dei dati in mamografia la norma riporta quanto segue: valore della dose ghiandolare media rilevata nell’ambito della verifica periodica dei LDR e calcolata secondo i protocolli di riferimento o le linee guida europee. Il valore dosimetrico dovrà essere espresso in mGy.

Non da ulteriori dettagli, ma il senso è di registrare per ogni singola mammografia l'AGD medio, che è lo stesso che poi verrà utilizzato anche per gli LDR (valutati una volta ogni 4 anni).

RispondiQuota
Postato : 3 Gennaio 2021 11:36
Condividi: