Notifiche
Cancella tutti

Informazione su dose assorbita

nomade
(@nomade)
Membro

Buongiorno, vorrei chiedere una informazione di massima sulla dose (Sv) che potrei avere assorbito.

 

Purtroppo ho avuto diagnosi di melanoma e ho eseguito le seguenti metodiche:

- linfoscintigrafia per asportare il linfonodo sentinella

- PET/CT total body per follow up dopo i primi 6 mesi

 

fortunatamente entrambi gli esami sono negativi, tuttavia all'ansia della malattia si instaura una seconda ansia del danno radioindotto so che purtroppo avrò oltre il già presente tumore di fatto la possibilità di averne ancora successivi radioindotti, e ho solo 25 anni!

Vorrei gentilmente chiedere, di massima, quali siano i Sv cui sono stato sottoposto per le due metodiche riportate.

 

Cordiali saluti.

Questa argomento è stata modificata 6 mesi fa da nomade
Citazione
Topic starter Pubblicato : 29 Luglio 2022 13:41
PaolaBregant
(@paolabregant)
Membro Amministratore Forum

Gentile signore,

nel suo messaggio, lei ci ha chiesto di avere delle informazioni di massima sulla dose in Sv (Sievert) da lei assorbita a seguito delle due indagini cui è stato sottoposto.

Vorremmo innanzitutto richiamare la sua attenzione sui referti che le sono stati consegnati al termine delle indagini. In quei referti dovrebbero essere contenute informazioni dosimetriche molto precise sulla tecnica, sulla tipologia di apparecchiature e sulle attività impegnate nel suo caso specifico.

La tecnica, le apparecchiature e le attività impegnate condizionano la dose erogata.

Sulla base delle informazioni che ci ha inviato possiamo quindi fornirle solo delle indicazioni di massima che però confidiamo possano contribuire a tranquillizzarla almeno da questo punto di vista.

Per quanto riguarda la linfoscintigrafia, si può ipotizzare che le sia stata iniettata (in più punti) una dose complessiva pari alla dose massima - circa 74 MB – il che comporta una dose efficace di circa 0.2 mSv (milliSievert)

Per quanto riguarda la PET/CT la dose da lei assorbita è data dalla somma di due contributi:

  • il 18F-FDG con una attività iniettata dipendente dal peso e comunque inferiore a 400 MBq, comporta una dose di circa 5 mSv ad un paziente di circa 70 kg
  • la dose da componente CT, è leggermente superiore, ma fortemente dipendente dai parametri di acquisizione e dall’apparecchiatura impiegata. In questo caso si può comunque stimare una dose di circa 15 mSv

Pertanto complessivamente, ma vogliamo ribadirlo, solo come ordine di grandezza, si può stimare una dose complessiva inferiore ai 25 mSv (milliSievert) il che significa almeno due ordini di grandezza inferiore all’unità di misura di dose da lei citata.

 

Cordialmente

Dr. Orazio Zoccarato

Dr. Claudio Traino

RispondiCitazione
Pubblicato : 12 Agosto 2022 11:54
nomade hanno apprezzato
nomade
(@nomade)
Membro

@paolabregant Vorrei poter ringraziare di cuore i Sig. Fisici Medici per avermi risposto con cura e cortesia. Era quello che cercavo.

 

Saluto con un augurio di buon lavoro e con la speranza questo forum possa sempre rimanere attivo, è davvero importante per i cittadini/pazienti poter avere una affidabile risposta ai quesiti radiologici.

 

Cordialmente.

RispondiCitazione
Topic starter Pubblicato : 13 Agosto 2022 10:51
Condividi: