Oggi a Roma, ho avuto l’audizione in Agenas, con la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e Fisici, per discutere dei percorsi formativi delle nuove professioni sanitarie previste nel D.Lgs. 3/18. L’unico percorso e cappello formativo riconosciuto per i chimici e fisici (come per tutte le professioni sanitaria riconosciute nell’articolato) è quello degli ECM, che hanno assunto il nome di Educazione Continua nel Sistema Salute. AIFM, è provider nazionale ECM da molti anni, parte da un percorso consolidato, strutturato e riconosciuto dagli organi istituzionali, motivo di soddisfazione e orgoglio per tutta la nostra categoria per il lavoro svolto in tutti questi anni e che stiamo portando avanti. Ma non dobbiamo fermarci qui. Il D.Lgs. 3/18 ci dà un’occasione di crescita ampliando la nostra offerta formativa, soprattutto nelle applicazioni della Fisica medica oltre la sanità, nel campo della salute e della sicurezza. e che possiamo offrire, data la nostra esperienza pluriennale come provider ECM, un importante contributo di servizio all’interno della neonata Federazione degli Ordini dei Chimici e Fisici.